Un team è la massima espressione di performance. Dovrebbe essere la somma degli sforzi individuali dei singoli appartenenti al gruppo. Qualsiasi team ha la capacità di raggiungere risultati straordinari solo se i suoi componenti fanno il gioco di squadra.
Che cosa significa fare il gioco di squadra? Un team di lavoro può rappresentare una società in miniatura, dove le linee di pensiero spesso divergono.

Se prendiamo un responsabile marketing di una azienda, ad esempio, è abituato ad osservare ciò che succede all’esterno dell’organizzazione. Ogni volta che un prodotto o servizio viene elaborato, egli pensa a come questo venga accolto dalla clientela. Prezzo, caratteristiche del prodotto o servizio, posizionamento etc…., il tutto si muove sulla sfera esterna all’impresa che è rappresentata dai clienti, dal mercato e dalla concorrenza.
Mentre chi si occupa di finanza, sempre all’interno dell’azienda, si concentrerà sulle priorità del suo settore di competenza, costi, ricavi, redditività. Così come chi avrà la responsabilità operativa sarà attento soprattutto ai processi lavorativi di produzione e distribuzione del prodotto o servizio.
Tutte queste figure lavorano nello stesso team della stessa impresa ma si muovono in maniera indipendente, almeno la maggior parte delle volte succede così. Ciascuno si concentra sui propri problemi. E’ molto probabile che raggiungano il loro scopo, cioè quello di combinare i vari punti di vista per raggiungere l’obiettivo del committente.
Ma se per un momento pensassimo a quanto sarebbe meglio armonizzare i punti di vista dei singoli, quale sarebbe il potere del team?
Se lavorate in team, provate ad esempio a sforzarvi nel comprendere e rispettare i punti di vista di chi non la pensa come voi, potrebbe sorprendervi. Invece di respingere idee innovative e di dire: “non funzionerà”, provate a dire: “idea interessante ma non riesco a capire come potrebbe funzionare”.
Lavorare in team implica la capacità di essere aperti a nuove idee, a nuovi modi di pensare e lavorare. Significa anche condividere la propria conoscenza ed esperienza. Un buon team ha la capacità di non accontentarsi mai delle soluzioni semplici, ma di cercare e vagliare ogni soluzione per creare un alternativa migliore delle altre. Il lavoro di team comporta una buona capacità di negoziazione.
Non esiste win-lose. Un team è basato sul win-win. Alla base di un team vincente c’è la fiducia reciproca, la coerenza, il rispetto. I processi, la programmazione e la competenza sono tutte cose importanti, ma sono subordinate ai risultati.

Voi come costruireste il vostro team?

Leave a Reply